Panel 11

Etnografia digitale ed etnografia del digitale: lavoro umano, iperconnessione e identità

Panel 11 / Quarto Convegno Nazionale SIAC “Il ritorno del sociale”, La Sapienza Università di Roma, 21-22-23 settembre 2023

Proponenti: Nicolò Atzori  (Università di Sassari)

Abstract

Mai come nell’ultimo triennio si è dibattuto sulle incombenze della digitalizzazione, il grande sforzo di implementazione e trasformazione ipertecnologica e asociale dei servizi pubblici e privati nelle cui spire andiamo acclimatandoci come in un altrove. Complice la fenomenologia pandemica, uomini e donne, privati dei loro spazi, si sono ritrovati a patire una pressurizzazione psicofisica concretamente sfociata nell’esodo in palinsesti virtuali prima sconosciuti, sì da preservare l’inclinazione relazionale compromessa. La società, d’improvviso, è divenuta ipertelligente senza averne pienamente o affatto coscienza. Se il cambiamento sembra essere intrinsecamente tendente all’esclusione di un prima, di una condizione originale, si nota come fra i caratteri più insidiosi del digitale emergano quelli legati alla nuova costruzione classificatoria del sé e del noi, ora demandata all’asettico regime dell’algoritmo. Questo, però, riguarda anche coloro i quali hanno scoperto nelle implicazioni operazionali della digitalizzazione un’estensione del proprio lavoro, una sua totale trasformazione o una nuova modalità d’impiego. Dove si situa l’antropologia rispetto alla categoria dei lavoratori della comunicazione, esclusi dal dibattito politico? Come questi percepiscono il proprio ruolo rispetto all’esterno, se questo risulta pensabile? Dove si situa il confine tra lavoro digitale e “tempo libero”? Il contributo intende suggerire una risposta etnografica a questi ed altri quesiti.

Keywords: digitalizzazione, etnografia, lavoro digitale, comunicazione, netnografia

Lingue accettate: Italiano

Invia una proposta

Vuoi iscriverti alla SIAC?
Contattaci