I colleghi Simona Taliani, Roberto Beneduce e Dino Cutolo, come soci SIAC, membri del FASOPO (la rete europea di cui fa parte Fariba Adelkhah) e del Comitato per la sua liberazione, ci chiedono di diffondere il comunicato.
Il direttivo SIAC condivide le ragioni e il senso dell’appello e accoglie la richiesta.