Sostegno al Prof. Enzo Vinicio Alliegro


Ricordiamo qui brevemente l’accaduto.  Nell’ambito di una ricerca in Salento sui problemi sorti a seguito dell’infestazione da parte della  Xylella  di amplissime aree con uliveti, nel quadro di una missione ufficiale di ricerca dipartimentale nelle date 9 -13 novembre 2015,  Enzo Alliegro si recò il 10 novembre 2015 presso la stazione ferroviaria di San Pietro Vernotico per documentare in qualità di osservatore una manifestazione di protesta organizzata da coltivatori locali, attivisti e associazioni.


Il 30 maggio 2016 la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi avviò procedura penale (n. 9708/15 RGNR Mod 21 Sostituto Procuratore Dr. A. Costantini) con notifica di avviso al Prof. Alliegro, quale persona indagata, di chiusura delle indagini preliminari e contestuale informazione di garanzia e sul diritto di difesa, in cui si ipotizzò il reato di organizzazione e partecipazione a manifestazione con sospensione di servizio pubblico.


Nei termini di legge l'avvocato nominato dal nostro socio depositò presso la Procura della Repubblica  apposita memoria difensiva ex art. 415 bis C.P.P, con richiesta di archiviazione.


In data 1 febbraio 2017 il Sostituto Procuratore della Repubblica, Dr. A. Costantini, presa visione di tale memoria difensiva, corredata da numerose dichiarazioni di solidarietà nei confronti del prof. Alliegro da parte del mondo scientifico italiano e da qualificati istituti di ricerca, depositò la richiesta di archiviazione.


In data 8 novembre 2017 il Giudice per le indagini Preliminari, dott.ssa Paola Liaci, accolse la richiesta del Sostituto Procuratore Costantini e inviò al Tribunale di Brindisi il Decreto di Archiviazione.


Il 14 febbraio 2018 è avvenuto infine il ritiro del "Decreto di Archiviazione".


Nel frattempo presso il Tribunale di Brindisi il processo a carico di oltre quaranta persone è stato aperto. Il Prof. Alliegro ha assistito alle prime udienze per tramutare l'originaria ricerca nel Salento tra contadini e uliveti secolari in studio nelle aule di giustizia tra agenti di pubblica sicurezza e uomini togati.



Lettera di sostegno al Prof. Alliegro